città

Restyling di piazza Europa

Piazza Europa si rifà il look. La giunta Ornago ha approvato il progetto di massima che riqualificherà piazza Europa (area mercato/parcheggio). L’elaborato grafico sarà realizzato dallo studio Alberto Novati, architetto, che entro fine dicembre stilerà anche l’esecutivo. La data di inizio dei lavori deve ancora essere definita; il cantiere potrebbe partire tra la primavera e l’estate dell’anno prossimo e si svilupperà in modo da interferire il meno possibile con la vita quotidiana della piazza. Si procederà per passi graduali, lavorando su metà piazzale per volta e utilizzando contemporaneamente quale area-mercato aggiuntiva la via Manzoni, nel tratto verso il semaforo di via Volta. L’intervento mira a rimettere in sesto la pavimentazione ammalorata della grande piazza, mantenendone però la vocazione. Piazza Europa dovrà dunque continuare a poter essere utilizzata come sede per tre funzioni principali: il mercato comunale, i grandi eventi come la recente Monza Power Run, il parcheggio con funzione strategica di servizio a chi deve recarsi in centro paese, ma pure a chi è diretto al Parco  in quanto l’ingresso del Dosso dista pochi minuti a piedi.

Nei dettagli, il progetto prevede innanzitutto la sostituzione della pavimentazione, danneggiata e inadeguata. Sarà realizzata in autobloccanti di dimensioni e sfumature diverse per delimitare gli spazi visivamente.  Piazzole del mercato e stalli saranno razionalizzati. Ogni piazzola avrà accesso diretto a colonnine a scomparsa con gli allacciamenti. L’accesso all’area sarà limitato da barriere mobili in occasione degli eventi. Gli arredi urbani saranno in acciaio verniciato. I servizi come la casetta dell’acqua, quella del latte, il ricovero per le biciclette, i servizi igienici saranno rinnovati e concentrati su uno dei lati.

C’è anche un’ ipotesi ancora al vaglio dell’amministrazione e dei progettisti: lungo tre lati del piazzale, ovvero tutti tranne quello di via Carducci, potrebbe essere realizzata una copertura che garantirebbe riparo, soprattutto in occasione di mercatini invernali. Questo punto tuttavia al momento resta un’ipotesi e comunque verrebbe realizzato in una fase successiva. La progettazione ha richiesto una spesa di 40mila euro già impegnati quest’anno. Per l’intervento serviranno invece 970mila euro circa che saranno previsti nel Bilancio 2019.

“Questo intervento è richiesto da anni dalla cittadinanza – ha dichiarato l’assessore al Territorio, Carlo Natalizi – lo troviamo necessario sia per ragioni di decoro e funzionalità che per questioni di sicurezza dei cittadini”. “È stato centrale nei programmi di questa amministrazione – ha aggiunto il sindaco Luca Ornago – fin dalla campagna elettorale”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*