associazioni, Operazione Tanzania

All’insegna della gratitudine

L’evento canoro “Arcobaleno di voci”, organizzato dall’associazione Operazione Tanzania Villasanta 2 (che quest’anno ha compiuto il suo primo quarto di secolo) in collaborazione con l’amministrazione comunale, ieri sera ha portato nella piazza Martiri della Libertà un tripudio di ilarità, di grande show e di canto di qualità.
Lo show – pur in un continuo alternarsi di canzoni di vario genere e di straordinari numeri di giocoleria dal grande impatto scenico – non ha dimenticato la sua ragion d’essere: il ringraziamento da parte dell’associazione ai villasantesi per il sostegno e il supporto economico, che hanno dato la possibilità di costruire strutture ospedaliere, scuole, pozzi, e di distribuire viveri, in particolare latte in polvere.
I risultati portati a termine in questo anno sono stati illustrati dalle parole commosse ed orgogliose del presidente dell’associazione Francesco Ferrario nonché della religiosa missionaria che collabora in loco e dei ragazzi della scuola di Ilamba, di cui sono state fatte ascoltare le registrazioni vocali: “sono proprio contenta di poter essere presente lì con voi per dirvi tutta la mia e nostra gratitudine e riconoscenza per il bene che ci volete e che ci fate. […] Qui tutto parla di voi: l’impianto elettrico, l’impianto idraulico, le due pompe e poi dappertutto colori, porte, di tutto e di più è opera vostra. Veramente voglio ringraziarvi con tutta l’anima. Io mi faccio voce dei circa 450 ragazzi e lavoratori che gestiamo e per cui ci diamo da fare e siamo veramente felici di essere al loro servizio. […] La vostra solidarietà missionaria supera ogni limite”.
La gara canora, che ha visto sul palcoscenico concorrenti di ogni età, provenienza e stile, si è conclusa con le premiazioni dei vincitori, come scelti “a insindacabile giudizio della giuria” (Paolo Marra, Beatrice Ferrantino, Walter Pina):
– per la “Categoria Bambini”, Sara Rodà;
– per la “Categoria Giovani”, Sofia Pessina;
– per la “Categoria Adulti”, Vittoria Germanò;
– per il “Premio Simpatia”, Daniele Giulietti in arte Ego;
– per il “Premio Marra – Inediti”, Ego e Ricco;
– per il “Premio Pina – Registrazione”, Sofia Pessina e Luca Vitale;
– per il “Premio Festival”, novità di quest’anno, Ego: personalmente selezionato dalla direttrice d’orchestra del Festival di Sanremo Dariana Koumanova, grazie al quale il ragazzo avrà la possibilità di partecipare gratuitamente alle selezioni per le nuove proposte del festival di Sanremo.
Dulcis in fundo, Francesco Ferrario, a nome dell’Associazione, ha consegnato al sindaco Ornago una targa ricordo dell’evento per ringraziare della “fedeltà” e del sostegno all’associazione Operazione Tanzania Villasanta 2, che perdura da ben venticinque anni. L’amministrazione, da parte sua, ha a sua volta ringraziato per la manifestazione e confermato l’affetto e il sostegno nei confronti dell’associazione, perché “è nel sorriso di un bambino che vive la speranza del mondo”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*