cultura

Emozioni in musica

È al suo via la nona edizione della rassegna musicale Suoni Mobili, che nelle sere d’estate offre la freschezza della musica dal vivo in numerose piazze e ville storiche dei dintorni, proponendo concerti di vario genere musicale e sempre di altissimo livello artistico.
Quest’anno il programma del festival itinerante Suoni Mobili – organizzato dall’associazione musicale Musicamorfosi, in collaborazione, in particolare, con il Consorzio Brianteo di Villa Greppi e con le amministrazioni comunali – prevede la realizzazione di oltre quaranta concerti in ben ventisette Comuni distribuiti nelle province di Monza e Brianza, di Lecco e di Milano fino al prossimo 4 agosto.
Il tour prevede due tappe nel Comune di Villasanta.
Il prossimo lunedì 2 luglio alle ore 21,30, sarà possibile assistere, nella chiesa di Sant’Anastasia, al concerto Uranus: musica stellare. Un quartetto da brivido, che avrà come indiscusso protagonista il grande e prestigioso organo di Villasanta, suonato dal maestro Roberto Olzer, accompagnato dalla tromba di Gabriele Cassona, dai taburi di Gennaro Scarpato e dalla voce soprana di Joo Cho. Onde meglio apprezzare il concerto, sarà pure possibile partecipare alla visita guidata delle ore 20,30 tenuta da Paolo Sanvito e Stefano Ghezzi, curatori dell’organo, che illustreranno le straordinarie caratteristiche, che rendono l’organo della chiesa di Sant’Anastasia uno strumento sonoro rinomato a livello internazionale.
L’appuntamento successivo in programma è previsto per il prossimo giovedì 2 agosto alle ore 21,30 in piazza Cesare Pavese, ispirato a “Le città invisibili” di Italo Calvino: una serata ideata per lasciarsi trasportare dalla musica in un limbo di emozioni eteree e immaginifiche.
Entusiasta si è mostrata l’Assessore alla Cultura Adele Fagnani, che, invitando tutti a partecipare agli eventi in programma, così si è espressa: “Suoni mobili stupisce ogni volta per l’originalità e l’alta qualità delle proposte e degli artisti coinvolti”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*