sport, Team 86

Villasanta si inchina a Lesmo

SERIE C SILVER MASCHILE

LESMO 2004   80

ITAL CONTROL METERS VILLASANTA    70

LESMO: Pirola S. 10, Galli ne, Pirola A. 9, Parlato 8, Zappa 2, Ruzzon 5, Sala 13, Monguzzi, Aliprandi 16, Maniero 13, Boffi ne, Perego 4, All. Fumagalli

VILLASANTA: Passoni L. ne, Grillo 5, Malberti 23, Favalessa M. 4, Mungiovì 8, Barazzetta ne, Vivian ne, Carolo 6, Favalessa F. 2, Saini, Moscatelli 2, Passoni M. 20, All. Silvestri

PROGRESSIONE: 27-24, 38-51, 52-74

LESMO – 40 minuti separano Villasanta da un sogno inimmaginabile. 40 minuti separano Lesmo dall’ennesima impresa.

Villasanta si ritrova senza Pagani (out dopo il colpo al gomito di gara 2) e con Malberti influenzato, che però scende in campo. La partita parte nel peggiore dei modi per i biancoblu: Mungiovì dopo un minuto deve uscire a seguito di una distorsione, fortunatamente riuscirà a rientrare nel secondo quarto. Il primo quarto vede in ogni caso una Villasanta scoppiettante, guidata da Malberti che non perde occasione per mostrare il suo talento offensivo e trascinando la squadra anche a +5. Negli ultimi minuti del quarto Lesmo inizia a bombardare a colpi di triple e chiude a +7.

Lesmo cerca di allungare il vantaggio schierando sia zone press che difesa a zona, ma i biancoblu sembrano rispondere bene. Poi emerge la grinta giallorossa e i padroni di casa allungano fino a +13. Carolo con due bei canestri porta Villasanta al -10, ma è ancora Lesmo a colpire da 3. Si va negli spogliatoi sul 51-38.

Il terzo quarto vede l’attacco biancoblu spegnersi, per i primi quattro minuti Villasanta non trova la via del canestro e Lesmo ne approfitta per andare a +20. Coach Silvestri cerca anche di cambiare difesa, ma i tiratori avversari continuano a punire dall’arco.

Nell’ultimo quarto i biancoblu danno prova ancora una volta del loro valore, mettendo in campo un gioco di collaborazione e talento, dando spettacolo un’ultima volta al proprio pubblico. Tanto da riaccendere la partita sul -10. Lesmo dalla sua non si fa impensierire e chiude 80 a 70, con tanto di festeggiamenti e taglio della retina.

Per Villasanta si chiude una stagione incredibile: “Se mi avessero detto a inizio stagione che saremmo arrivati a giocarci gara 3 di finale contro Lesmo non ci avrei mai creduto” ha commentato a caldo il DS Gianni Favalessa.

“Sono orgoglioso della stagione che abbiamo affrontato. Una squadra nuova, tormentata dagli infortuni, un quinto posto inaspettato e ora queste partite di finale” ha commentato coach Silvestri “Ne usciamo sconfitti ma a testa alta. Devo dire grazie a tutti i ragazzi, ognuno di loro è stato fondamentale per arrivare fino a qui”.

Si spengono le luci su questa stagione che per Villasanta è stata coronata di successi e sorprese, non priva di difficoltà ma sempre con la certezza che questa squadra avesse molto da regalare.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*