associazioni, Gruppo Alpini

Alpini a Villasanta

Alpini a Villasanta. Il raduno sezionale dell’Associazione Nazionale Alpini di Monza, organizzato in collaborazione con il Comune, si terrà in città con l’ammassamento in piazza Europa il 17 giugno e tante iniziative a corollario. Ciò significa che le penne nere e  gli associati di tutta la Brianza faranno tappa in paese: 1700 alpini più altri soci per quasi 2mila persone, in arrivo da 28 gruppi, pubblico escluso. L’evento è atteso con grande entusiasmo dal gruppo villasantese che il 24 maggio, ha presentato il programma alla stampa in aula consiliare. A fare gli onori di casa, il capogruppo locale Gabriele Ancri. “Due anni fa abbiamo presentato la nostra candidatura –ha detto-  perché queste cose richiedono tempo. L’ok dalla sezione di Monza ci ha messi in moto. Il raduno sarà l’occasione anche per celebrare i 40 anni dalla sua fondazione”. Il programma è ricco. Si parte il 2 giugno alle 21 con “Una storia senza tempo…gli alpini non cambiano mai”, spettacolo teatrale in villa Camperio a cura del Gruppo Alpini Arcore con la partecipazione del coro “Lo Chalet”. Sabato 16 giugno, alle 18 Santa Messa presso al chiesa parrocchiale di Sant’Anastasia, accompagnata dal Coro Brugata Alpina Tridentina. Alle 19.15, apericena in villa Camperio; alle 21 spettacolo sempre in villa Camperio con la Fanfara Brigata Alpina Tridentina. Domenica 17, alle 9 ammassamento in piazza Europa presso la sede del gruppo locale;  alle 10 alzabandiera; alle 10.15 partenza dello “sfilamento” per le vie cittadine accompagnato dalla fanfara e dal Corpo musicale Villasanta; alle 11 in piazza Martiri della Libertà ci saranno i saluti delle Autorità e il passaggio della stecca al Gruppo Alpini di Nova Milanese con ripresa dello sfilamento fino a piazza Europa. Alle 12.30 è previsto l’ammaina-bandiera e subito dopo tutti a tavola per il pranzo alpino (prenotazioni entro l’8 giugno al numero 347.7341135). Il ricavato del pranzo sarà devoluto all’Associazione benefica Lele Forever che opera nella lotta alla leucemia infantile con l’Ospedale S.Gerardo di Monza. Filo conduttore, ha spiegato bene Roberto Viganò, presidente della sezione di Monza, saranno i classici del mondo degli alpini: “fare festa e stare insieme”, “fare memoria”, “vivere in amicizia e solidarietà”, “rendere onore al Tricolore”. Dal consigliere nazionale Mario Penati, in conferenza stampa, la promessa di esserci e l’augurio al gruppo di Villasanta di continuare così, “con una trafila capigruppo che hanno capito cosa significa essere associazione”.

“Voi alpini non siete un’associazione, siete una comunità. Non si grida ‘viva gli alpini’ senza capire che si sta gridando anche ‘viva l’Italia’ ” ha detto il sindaco, Luca Ornago che ha poi invitato la cittadinanza a partecipare ai festeggiamenti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*