cultura

“I SEGNI DI PINOCCHIO”

“I segni con Pinocchio” questo il titolo della mostra delle opere di Lucio Boscardin, che resterà aperta a villa Camperio, fino a domenica 22 aprile con orario dalle 15 alle 19.

Pinocchio torna a muoversi e a vivere, ancora fuori dalle convenzioni, con i segni e nei segni di Boscardin. La silhouette inconfondibile del burattino Pinocchio diventa un logo autenticamente pop. Si staglia su sfondi policromi e polimaterici oppure di-segnati. Se ne distacca a creare un suo doppio d’ombra grazie all’intaglio nella tavola di legno. Moltiplica i suoi profili creando una serialità sempre diversa e sempre uguale, inconfondibile pur nelle sue molteplici variazioni sul tema. Insomma: un autentico simbolo.
Simbolo della giocosità infantile; del lungo cammino verso la crescita e la maturazione; del sogno da inseguire; della possibilità di dare forma e vita alla materia arrivando ad uscire da quella cornice che é la fiaba fino ad entrare a far parte della vita.
E il legno è protagonista di queste opere: é la materia di cui é fatto Pinocchio, ma è anche il supporto a una materia pittorica carica di cromatismi suggestivi e a volte esplosivi nell’accostamento dei colori: la pittura di Lucio Boscardin.

Claudia Sala

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*